Altre lingue:
  • Rocca di Mantignana, Country house a Corciano nei pressi di Perugia, Umbria, Italy

Visitiamo il Borgo di Corciano

La Rocca di Mantignana è ubicata nel cuore della verdeggiante campagna umbra, a pochi passi dal borgo di Mantignana, a soli 5 km dalla deliziosa cittadina di Corciano, uno dei borghi più belli d’Italia, e a 12 km da Perugia e dal Lago Trasimeno.

Corciano ancora cinto per la sua quasi totalità dalle mura, è stato amorevolmente restaurato, conservando intatto l’ambiente suggestivo medievale.

Merita senz’altro, una passeggiata attraverso il borgo, ingentilito da vasi di fiori sulle facciate e le scalette delle case.

Arrivando al paese in cima alla collina, ci si trova di fronte Porta S. Maria (o Arco della Vittoria), l’unica delle sue due porte ancora esistente, del XV sec. con il suo possente torrione difensivo a lato. Proseguendo lungo il bordo esterno del borgo si arriva al parcheggio, dove è consigliabile lasciare l’auto.

Girando ancora intorno al borgo, ci si immette all’altezza della fu Porta S. Francesco, di fronte alla Chiesa di San Francesco. La chiesa di linee gotiche, del 1223, richiama con la sua facciata in pietra bianca e rosa le architetture assisane. L’interno, a navata unica, conserva affreschi di scuola umbro-senese del XIV e XV sec., oltre ad un Crocefisso del ‘500, una tela del Bandiera, una tavola del Caporali e la statua di S. Bernardino dell’Orsini. Il pavimento è cosparso di lapidi tombali con pregevoli stemmi delle famiglie gentilizie corcianesi.

Lungo la via principale del borgo, Corso Cardinale Rotelli, si trova il Palazzo Municipale, ex residenza dei Duchi della Corgna (XVI sec.), con all’interno pregevoli decorazioni dei fratelli Zuccari nella Sala del Consiglio.

Proseguendo verso Piazza Coragino, si incontra sulla destra il Palazzo del Capitano del Popolo (o del Contado), residenza del rappresentante della dominante Perugia del XV sec., con facciata in pietra e cotto di gusto rinascimentale. Accanto si alza il Palazzo dei Priori e della Mercanzia con quattro archi ogivali (di cui tre oggi tamponati), sede tradizionale del mercato, e al piano superiore la sala di udienza. In Piazza Coragino si può ammirare un bel pozzo circolare recante lo stemma del comune (XVI sec.).

La Chiesa Parrocchiale di S. Maria Assunta, con il suo campanile isolato, verso l’Arco della Vittoria ogivale e la successiva Porta S. Maria, è di impianto gotico, ma radicalmente trasformata in forme neo-classiche nel 1870. Vi si conserva l’Assunzione di Maria del Perugino (1513) ed il Gonfalone della Peste di Benedetto Bonfigli del 1472 che riproduce in basso il bel castello murato di Corciano.
Proseguendo ancora si incontra la Chiesetta di S. Cristoforo, eretta nel 1537 sul luogo e con i resti di un sacello etrusco, e che ospita una Raccolta di Arte Sacra. L’edificio adiacente è stato adibito a Museo della Casa Contadina che riproduce la tipica abitazione corcianese del periodo pre-industriale con oggetti domestici e di lavoro autentici.

A pochi minuti si trova anche il piccolissimo borgo di Solomeo, divenuto celebre nel mondo grazie alla Cucinelli Cashmere.

Benvenuti in Umbria !

Umbria
Questo articolo è stato letto 932 volte.

Newsletter

Inserisci la tua email per essere aggiornato sulle nostre offerte

Privacy

  • Seguici su

    • Google Plus
    • Feed RSS
    • Newsletter
    • Contact us